11 trucchi che renderanno il sistema Android molto più veloce

Aggiornare il sistema

L’ultima versione di un software spesso contiene correzione di bug e miglioramenti generali che aiutano il dispositivo a funzionare meglio. Gli aggiornamenti software tendono ad essere OTA (Over The Air) e dovrebbero essere installati automaticamente dal sistema. Per controllare se il vostro sistema Android installa automaticamente gli aggiornamenti andate su Impostazioni> Informazioni sul dispositivo> Aggiornamento software e verifica degli aggiornamenti.

La stessa logica si applica anche alle applicazioni, per controllare Play Store, vi basta cliccare sul menu in alto a sinistra e cliccare su Le mie applicazioni e controllare se tutte le applicazioni che utilizzate siano aggiornate.

Semplificare la schermata home

Se vi piace utilizzare i live wallpaper, considerate sostituirli con una bella immagine statica. Dovreste anche sistemare le icone in modo da eliminare quelle che non utilizzate, limitare i widget e optare solo per gli elementi essenziali. Meno pesante sarà la schermata home è, più veloce sarà il dispositivo.

Disinstallare le app non utilizzate

Non è conveniente permettere ad applicazioni che non utilizzate mai di occupare spazio sul vostro dispositivo ed esaurire le risorse del sistema. Andate su Impostazioni> Applicazioni e scorrete lungo le applicazioni che avete installato sul dispositivo. Date un’occhiata alla lista e individuate le applicazioni che non vi servono più e che non utilizzate. Se avete dubbi sul perché avete scaricato una certa app provate a cercare su Google per vedere ciò che l’app può fare.

Cliccate sulle applicazioni che non desiderate avere più sul vostro telefono e quindi scegliete Disinstalla o Disattiva. Le applicazioni disattivate verranno posizionate in una nuova scheda, in modo da poterle abilitare in futuro se cambiate idea.

Dovreste anche dare un’occhiata a Impostazioni> Applicazioni nella scheda Esegui. Alcune applicazioni hanno bisogno di essere in esecuzione tutto il tempo e possono avere un impatto negativo sulla velocità del telefono. Pensate attentamente se avete bisogno di queste app.

Spegnere o ridurre al minimo le animazioni

Potete rendere il vostro dispositivo Android più veloce semplicemente scegliendo di ridurre o spegnere alcune animazioni. Per eseguire questa operazione, è necessario attivare le opzioni sviluppatore. Andate a Impostazioni> Informazioni sul telefono e scorrete verso il basso nella sezione Sistema per cercare la versione build. Toccate sette volte e dovreste vedere un messaggio sull’essere uno sviluppatore. Ora potete tornare nel menu precedente e vedere le opzioni per gli sviluppatori elencate in Sistema. Scorrete verso il basso per trovare la scala di animazione, la durata e molto altro. Toccate e impostate su .5x o disattivate del tutto le animazioni. Scegliete un’opzione e scoprite cosa vi piace di più.

Svuotare la cache

I dati memorizzati nella cache delle app servono a caricare le informazioni più rapidamente, ma questi dati si possono anche accumulare nel tempo, occupare molto spazio e ci potrebbero essere dati nella cache delle applicazioni che non utilizzate più. A volte svuotare i dati memorizzati nella cache di un’applicazione può anche aiutarvi a migliorare la performance del telefono.

Per svuotare la cache di singole applicazioni, andate in Impostazioni> Applicazioni e scorrete finche trovate l’applicazione di cui volete eliminare la cache, quindi selezionate Cancella cache. Se avete deciso di cancellare tutta la cache, andate su Impostazioni> Memorizzazione e cliccate sui dati memorizzati nella cache, quindi cliccate OK.

Spegnere l’auto sincronizzazione

La maggior parte di noi finisce per aggiungere un elenco di account diversi al proprio telefono e li permettiamo di sincronizzare i dati automaticamente in background per estrarre nuovi dati e fornire aggiornamenti. Tutto questo processo ha un grande impatto sulla performance del telefono, per non parlare della durata della batteria.

Potete andare su Impostazioni dove troverete Auto-sincronizzazione in Account e disattivare questa opzione, ma se questa è una soluzione troppo drastica potete ridurre la frequenza delle auto sincronizzazioni e rimuovere tutti gli account che non utilizzate più. In molte applicazioni, come Facebook, è necessario aprire l’applicazione e cercare nelle impostazioni l’opzione per ridurre la frequenza di sincronizzazione.

Wipe cache partition

La cache partition è diversa dalla cache dei dati delle app e contiene file temporanei. Vale la pena svuotarla ogni tanto. Per farlo dovrete avviare la recovery mode. Il metodo di accesso alla recovery mode varia a seconda del dispositivo, ma lo potete trovare facilmente con una ricerca rapida su Google. Una volta avviata la recovery mode utilizzate i tasti del volume per navigare e il tasto di accensione per selezionare un elemento. Quindi scegliete Wipe cache partition.

Launcher di terze parti

Alcune personalizzazioni sui dispositivi possono influenzare negativamente la performance. Ma se volete cambiare il modo di navigare su vostro telefono senza rallentarlo, un launcher di terze parti potrebbe aiutarvi.

Fare un factory reset

Questo è un passo drastico, ma alcune persone lo consigliano per avere un dispositivo al top. È una scorciatoia per ripulire il dispositivo e sbarazzarsi di tutti i dati accumulati, ma significa anche cancellare tutto dalle foto ai contatti. Se vi decidete per questa opzione, assicuratevi di eseguire il backup dei dati prima di procedere. Per eseguire un ripristino del genere andate su in Impostazioni> Backup & reset> Ripristino dati di fabbrica.

Migliorare il dispositivo

Uno dei motivi per cui notate delle differenze di prestazione tra i dispositivi Android con gli stessi parametri è che alcuni OEM limitano la velocità al fine di evitare che il telefono si surriscaldi e aumentare la durata della batteria. Se decidete effettuare il root sul vostro dispositivo Android, potete utilizzare applicazioni come SetCPU o Android Overclock, ma è sempre consigliato procedere con cautela.

Installare una ROM custom

Effettuare un root sul dispositivo Android non offre automaticamente alcun miglioramento nelle prestazioni, cosa che una ROM custom può fare. Per alcuni dispositivi che non vengono più aggiornati, le ROM personalizzate sono un modo per installare una nuova versione di Android. È inoltre possibile trovare ROM custom che non fanno uso di bloatware e offrono interessanti possibilità di personalizzazione. Ricordatevi di fare alcune ricerche per trovare la ROM che meglio si adatta al vostro caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *